Moduli

Il master è articolato in quattro moduli. Nei primi due moduli vengono svolte le attività di didattica organizzata, i workshop di modellazione, i seminari tecnici con relatori ad invito e le visite a cantieri e aziende del settore edilizio. Il terzo e quarto modulo sono dedicati all’esperienza di stage in aziende o in studi di progettazione e all’elaborazione della tesi che sarà discussa alla presenza del collegio dei docenti come prova finale per l’acquisizione del titolo. I primi due moduli sono strettamente connessi tra di loro: il primo modulo fornisce le conoscenze sulla fisica dell’edificio e la capacità di elaborare modelli di simulazione energetica dell’edificio e di gestire i modelli tridimensionali informati; il secondo modulo fornisce competenze sui criteri di rating ambientale e di valutazione degli edifici. Infine, in entrambi i moduli, attraverso un workshop dedicato alla progettazione architettonica e tecnologica/esecutiva sono approfonditi gli aspetti della progettazione esecutiva. Al termine di ogni modulo è prevista una valutazione del percorso attraverso la valutazione delle esercitazioni assegnate o di singole prove. Inoltre, il Master prepara e organizza la didattica al fine di sostenere gli esami per la qualifica professionale accreditata per alcuni topic dei moduli BIM e Sustainability Assessment, quali BIM Specialist Autodesk, LEED Green Associate e LEED Accredited Professional. Per gli iscritti ad un singolo modulo è prevista inoltre una prova di valutazione finale. La struttura in termini essenziali è riportata di seguito:

Modulo 1: Building Environmental Modeling (15 cfu)

L’insegnamento – attraverso un percorso di progetto architettonico di un edificio – riguarda l’apprendimento dei programmi di modellazione energetica e informata dell’edificio (BEM e BIM) ovvero della rappresentazione tridimensionale informata degli oggetti architettonici in stretta connessione con la simulazione a supporto della progettazione. Il progetto diviene un data-base di forma, caratteristiche fisiche e economiche e la simulazione numerica viene utilizzata come strumento guida e di verifica delle scelte progettuali. Questo modulo fornisce una solida preparazione di base sui principi fisici che sottendono il comportamento termofisico dell’edificio e sulle caratteristiche fisiche dei materiali e dei componenti. Gli argomenti che verranno trattati sono:
  • 1.1 – Climate and Weather
    • Outdoor and Indoor Environment
    • Climate-Based Design
  • 1.2 – Building Envelope and Materials
    • Opaque Envelope & Thermal Bridges
    • Transparent Envelope & Shading Device
  • 1.3 – HVAC systems and RES
    • HVAC systems and RES based plants
    • Building Energy Balance
  • 1.4 – BEM & BIM and Detailed Design
    • Building Energy Modeling (BEM)
    • Building Information Modelling (BIM)
    • Building Design and Modeling
    • Detailed Design

Modulo 2: Criteri Ambientali e Building Environmental Assessment (15 cfu)

Vengono presentati i principali aspetti e le tecniche di valutazione ambientale sia in relazione ai materiali e componenti edilizi sia all’edificio nel suo complesso attraverso l’apprendimento dei sistemi di rating ambientale più diffusi internazionalmente e della recente normativa sui CAM. Saranno insegnate le tecniche di certificazione in fase progettuale e in fase di realizzazione, nonché i protocolli di misura sull’edificio finito. La disponibilità delle attrezzature del Laboratorio FisTec permetterà di acquisire competenza sulla strumentazione di misura per la verifica della qualità ambientale interna. Con questo modulo lo studente impara gli strumenti che gli permetteranno di condurre analisi per valutare scelte e alternative progettuali allo scopo di guidare la committenza nelle decisioni. Attraverso un percorso di progetto esecutivo di un edificio si affronterà inoltre l’approccio di progettazione ambientale parametrica: grazie alle competenze di analisi acquisite, l’utilizzo di un software di parametrizzazione diventa fondamentale per una più rapida comparazione degli esiti di diverse soluzioni progettuali alternative. Gli argomenti che verranno trattati sono:
  • 2.1 – Visual Comfort
    • Daylight and Visual Comfort
  • 2.2 – Sustainability Assessment
    • LCA for Materials and Components
    • Green Building Assessment Protocols
    • Criteri Ambientali Minimi (CAM)
  • 2.3 – Cost-analysis to support decision makers
    • Cost-evaluation
    • Optimization for Retrofit and New Design
  • 2.4 – Parametric Environmental and Detailed Design
    • Parametric Environmental Design
    • Detailed Design

Modulo 3 e 4: Tirocinio e tesi (15 cfu)

Data l’importanza del tirocinio come momento di “messa in opera” delle competenze acquisite e considerata la preferenza degli studi professionali e delle aziende di accogliere tirocinanti per periodi continuativi di almeno 3 mesi, il master dedica a questa attività gli ultimi due moduli per un totale di 650 ore corrispondenti a quasi 4 mesi di attività. Il tirocinio è svolto presso studi professionali, aziende o imprese edili in Italia o all’estero. Ogni studente prima dell’assegnazione dovrà sostenere un colloquio con la struttura ospitante, che valuterà competenze e motivazioni del candidato. L’elaborato di tesi completerà l’intera esperienza applicando gli strumenti e le nozioni acquisite nei primi tre moduli all’attività del tirocinio mediante l’approfondimento di specifiche tematiche concordate con il relatore.